BES – DSA – H

"Bes" è l'acronimo di "bisogni educativi speciali", che si riferisce a studenti che hanno bisogni educativi diversi o aggiuntivi rispetto ai loro coetanei

Cos'è

“Bes” è l’acronimo di “bisogni educativi speciali”, che si riferisce a studenti che hanno bisogni educativi diversi o aggiuntivi rispetto ai loro coetanei, a causa di una difficoltà di apprendimento o di altre esigenze specifiche.

Gli alunni con bes richiedono un’attenzione particolare e un’adeguata personalizzazione dell’insegnamento e della metodologia, in modo da garantire loro pari opportunità e il massimo sviluppo possibile delle loro potenzialità.

La scuola ha il compito di individuare gli alunni con bes e di fornire loro un supporto personalizzato, attraverso il coinvolgimento di figure specializzate come insegnanti di sostegno, psicologi, pedagogisti, logopedisti, terapisti occupazionali, fisioterapisti e altri professionisti, in base alle specifiche esigenze dell’alunno.

L’obiettivo è quello di favorire l’inclusione e l’integrazione degli alunni con bes nella classe e nella scuola, in modo che possano partecipare attivamente alla vita scolastica e sviluppare al massimo le loro capacità, senza subire discriminazioni o limitazioni.

DSA

DSA è l’acronimo di “Disturbi Specifici dell’Apprendimento”, che si riferisce a difficoltà di natura neurobiologica che possono interessare l’apprendimento di alcune abilità, come la lettura, la scrittura e il calcolo.

La scuola ha il compito di individuare questi alunni e di fornire loro un supporto adeguato, attraverso l’utilizzo di strumenti compensativi e dispensativi, l’insegnamento di strategie specifiche di apprendimento e il coinvolgimento di figure specializzate come gli insegnanti di sostegno, i logopedisti e i neuropsichiatri infantili

 

ALUNNI CON DISABILITA’ (H)

La scuola è il luogo in cui ogni studente dovrebbe poter trovare il sostegno, l’attenzione e le risorse necessarie per poter sviluppare le proprie capacità e il proprio potenziale. Tuttavia, ci sono studenti che presentano delle difficoltà fisiche, sensoriali o cognitive che possono limitare la loro partecipazione alla vita scolastica e il loro apprendimento. È compito della scuola, quindi, garantire l’inclusione e l’integrazione di questi studenti attraverso un approccio personalizzato ed efficace.

La scuola deve garantire loro un supporto personalizzato, che tenga conto delle specifiche esigenze dell’alunno. Questo supporto può essere fornito attraverso l’utilizzo di tecnologie assistive, l’adattamento degli ambienti e dei materiali didattici, la creazione di percorsi di apprendimento personalizzati e l’assegnazione di insegnanti di sostegno, educatori professionali e altri professionisti specializzati.

 

Struttura responsabile dell'indirizzo di studio

Documenti

MODULO CONSENSO INFORMATO - Alunni con disabilità grave - 2020

MODULO CONSENSO INFORMATO - Alunni con disabilità grave - 2020